Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Chieri’

Eccomi coinvolta in un nuovo ciclo di incontri per parlare di libri… in biblioteca. A Chieri, nota cittadina alle porte di Torino con un fiorente passato nell’industria tessile, sono in calendario cinque appuntamenti con scrittori (torinesi) che racconteranno il loro ultimo lavoro e con cui alla fine si potrà gustare un aperitivo a base di Martini.

 

Valerio Vigliaturo: Dalla parte opposta, Augh! edizioni
Enrico Bassignana: Alfa Rosso, Buckfast edizioni
Alice Basso: La scrittrice del mistero, Garzanti
Giusi Marchetta: Dove sei stata, Rizzoli
Carlo De Filippis: Uccidete il Camaleonte, Mondadori

Annunci

Read Full Post »

Ci sono tanti tipi di confini, alcuni geografici e altri ideologici, alcuni relazionali e altri culturali. Così, ci sono tanti libri che in modo diverso raccontano percorsi e distanze, mete e ostacoli, sogni e progetti in cui i confini sono comunque protagonisti.

Riflessioni che si arricchiscono anche grazie alla rassegna di incontri letterari organizzata dalle biblioteche dell’area Sud-Est dello Sbam di Torino, in collaborazione con Dinoitre Eventi e CoopCulture e con il contributo della Regione Piemonte.

Il tema, intrinsecamente legato all’attualità, si presta a molteplici letture tanto che in programma ci sono serate in cui si parla di romanzi e altre in cui si scende tra le pagine di saggi. Poter dialogare con l’autore significa ampliare l’esperienza della lettura, offrendo al pubblico diverse chiavi di interpretazione. E alla fine di ogni incontro, con piacere, mi ritrovo io stessa arricchita dalla condivisione.
I tre libri che presento a questo giro sono molto diversi tra loro, viva la bibliodiversità.

Read Full Post »

libro 4.12.15

“Il Templare e l’intrigo di San Martino” è un libro ambientato nel 1203 nel chierese (in provincia di Torino), con monaci e Templari, signori e massari, damigelle e vescovi, uomini politici e giovani che lottano per il proprio amore.  Un romanzo storico scandito da attente descrizioni del territorio e ricco di intrighi duecenteschi.

Il volume è un progetto nato in seno all’associazione Giuseppe Avezzana di Chieri che si occupa di storia, cultura e tradizioni locali. La scelta di ambientare la storia nel 1203 non è casuale: a quella data si fa infatti risalire la decisione di fondare “villa di san Martino dello Stellone”, l’attuale paese di Villastellone la cui storia pare si intrecci proprio con quella dell’Ordine Templare. Il libro è inoltre corredato da un’appendice con due racconti storici sui cavalieri realizzati alcuni anni fa da ragazzi di seconda media: il risultato di un laboratorio di scrittura creativa seguito a una mostra sui Templari. Tra le pagine, infine, si incontrano i disegni creati dall’incisore Maurizio Sicchiero.

Read Full Post »